LTS RACING TEAM...NOVE ANNI DI ORGOGLIO FATTO IN CASA

....150 GARE, 42 VITTORIE ASSOLUTE, 52 PODI ASSOLUTI, 121 VITTORIE DI CATEGORIA IN UN MARE DI SPETTACOLO..... LTS RACING TEAM "COLTIVIAMO PROGETTI PER MIETERE SUCCESSI"!!!

AGM Srl IN COLLABORAZIONE CON LTS RACING TEAM NOLEGGIA PER SINGOLE GARE E/O PROGRAMMI


PER ULTERIORI INFO E COSTI

TINABURRI ALESSANDRO 339.2098652 OPPURE CONTATTACI SU ltsracingteam@virgilio.it

sabato 29 luglio 2017

TROFEO VALLECAMONICA - COMUNICATO LTS RACING TEAM


Avevamo al via MIRKO VENTURATO, FABIO BRAGHE' e BOSIO GIANLUCA, doveva essere un fine settimana di sorrisi e sport che purtroppo si è chiuso troppo presto per un tragico fatto che mai vorremmo sentire e vivere direttamente....Tutta la scuderia LTS RACING TEAM rientra a testa bassa regalando un abbraccio, anche se virtuale, a tutti quanti sono stati colpiti da questa triste giornata, iniziando dai famigliari del commissario scomparso e augurando una guarigione a chi è rimasto coinvolto, un abbraccio forte va anche al pilota e collega che suo malgrado è stato coinvolto in questo tragico fatto e a tutto lo staff organizzativo che si è impegnato per organizzare un evento di sicuro valore.... volontariamente abbiamo omesso nomi e foto perchè non ci sembrava opportuno....altre parole o immagini sono superflue....

mercoledì 26 luglio 2017

VERNASCA DI CLASSE PIACENTINA!!!!


Non era facile contrastare gli specialisti dei birilli, a maggior ragione se parliamo dei piloti che si giocano il Campionato di specialità, ma ci siamo difesi, anche se ormai siamo poco avvezzi a girare intorno ai birilli ed alla fine fra classifica di gruppo, di classe e come migliori rappresentanti piacentini un po' di coppe le abbiamo portate a casa anche in questa edizione dello Slalom Lugagnano - Vernasca valido come prova per il Campionato Italiano Slalom. Sulla GLORIA C8F EVO 1400 CORNELLI PAOLO provava a stare attaccato ai primi, non è facile se non si è super allenati, ma il pilota piacentino è riuscito comunque a mettere in campo una buona prestazione, fino ad ottenere il sesto posto assoluto e portare a casa la vittoria di classe e quella del miglior pilota locale. "Ho cercato di migliorare col passare delle prove senza rischiare di far danni, l'asfalto oggi non era dei migliori e non sono riuscito così a sfruttare una vettura che sicuramente poteva regalarmi qualcosa in più. Sono comunque contento, correndo poche gare all'anno trovo sempre prestazioni positive alla Vernasca e ci tenevo almeno a difendere il titolo di miglior pilota piacentino, purtroppo non ho molto tempo per correre soprattutto per affrontare lunghe trasferte ma fa piacere regalare agli amici che mi seguono ottimi risultati nelle gare locali, vuol dire che ancora la ruggine non mi ha preso....vedremo di fare qualcosa d'altro nel corso della stagione". Qualche difficoltà in più invece per FABIO BRAGHE' sulla GLORIA C8F LIGHT 1000 che comunque puntava a riprendere il ritmo in vista del Trofeo Vallecamonica che lo vedrà al via domenica. "Era più di un anno che non correvo più fra i birilli, dopo che prendi il ritmo delle salite ritrovarti in quella selva di coni diventa difficile, sicuramente potevo fare meglio ma mi interessava riprendere confidenza con la vettura che userò in salita domenica a Malegno. Ci siamo comunque divertiti ed ho trovato una vettura ancora migliore dell'anno passato, i ragazzi del team con il nuovo assetto gli hanno regalato stabilità e trazione, ora bisogna solo farla salire al massimo domenica fino a Borno". Tanti aspetti positivi che ci siamo portati via da Lugagnano, insieme a tanti sorrisi di amici che era da un po' di tempo che non vedevamo, compresi quelli della Best of Italy Race che ci vedrà protagonisti a Settembre e con una serata conclusa con una divina cena presso la Trattoria del Turista Locanda Sidoli dalla cara amica Enrica presso Vigolo Marchese.....passateci, assaggerete la vera cucina piacentina di una volta accompagnata da tocchi di raffinatezza che solo pochi sanno offrirvi....e poi i vini e quei gin tonic come mai avete bevuto....e se vi accomoderete in veranda vi accompagnerà la fresca brezza  della Valdarda....garantisce Enrica.....chiedete pure a Paolo Fulgoni....lui ne è pratico....










sabato 22 luglio 2017

LTS PER IL TRICOLORE ALLA LUGAGNANO VERNASCA


Torna la validità di campionato italiano slalom per la gara piacentina che si snoderà domenica fra Lugagnano e Vernasca. Un percorso tecnico e particolare, con la sua partenza in leggera pendenza che dal centro di Lugagnano si lancia verso la collina che sale a Vernasca. La serie tricolore ha richiamato tanti piloti da tutta la penisola, quasi centro partenti e fra questi due alfieri LTS RACING TEAM che tante volte hanno fatto bene nella gara di casa. FABIO BRAGHE' con la GLORIA C8F LIGHT cercherà di riprendere il ritmo gara anche in vista di impegni futuri, tenendo conto che l'agilità della piccola mille ha sempre garantito ottime prestazioni slalomistiche, sicuramente la conoscenza del percorso da parte del piacentino darà una mano anche a puntare ad un buon piazzamento nella classifica assoluta. Con la GLORIA C8F 1400 sarà al via CORNELLI PAOLO, per lui l'ennesima sfida con l'asfalto della Lugagnano dove ha spesso raccolto ottime prestazioni e posizioni sul podio assoluto, ci riproverà anche in questa edizione, sapendo che il Campionato Italiano farà alzare l'asticella delle difficoltà ma che la possibilità di lottare con i primi ci sarà sicuramente. Ricognizione e tre manches per raccontare l'ennesima cronaca dello storico slalom piacentino.

mercoledì 19 luglio 2017

A CABAR LIBER VINCE IN SCIOLTEZZA!!!


Sicuramente era nel pronostico, favorito d'obbligo nella prova Croata del Campionato Velocità Montagna Slovenia, ma a volte va bene anche così, senza dover per forza avere la pressione addosso, divertendosi, facendo divertire e vincendo, così FEDERICO LIBER  e la sua GLORIA C8P EVO sono tornati dalla Croazia con il trofeo del primo assoluto ed i punti per bissare la vittoria nel campionato nazionale Sloveno come nella passata stagione. Alla fine è stata una festa per tutti, il pubblico che lo aspettava, gli organizzatori che stanno facendo crescere la gara e lo staff del pilota veronese che si sono goduti una trasferta più semplice di tante altre, solo Laszlo Szasz su Reynard 3000 ha provato a contrastare FEDERICO con poco successo. "Sicuramente è stata una prova più semplice di tante altre, ma ci tenevo a far bene sia per la vittoria che per i punti del campionato, in più queste gare sono anche occasioni per provare nuove soluzioni da portare poi nelle gare dove la pressione non ti consente di far prove rischiose. Ringrazio gli organizzatori ed il pubblico per l'accoglienza sempre calorosa che invita a venire in questa località Croata, una gara che piano piano cresce e dove tutti mettono il massimo impegno per rendere tutto perfetto per noi piloti. ora farò un po' di pausa per poi tornare in gara in Slovenia a Lucine dove ci sarà da lottare per vincere". Queste le parole del veronese che dopo la piacevole trasferta cercherà di dare il colpo definitivo al trofeo Veneto Sloveno ed al campionato dell'est definitivamente della trasferta di Lucine che tante volte ha regalato successi....ora un po' di vacanza, fai riposare la GLORIA nella sua "capanna", la stagione è ancora lunga.



martedì 18 luglio 2017

UN SAN MARINO BAJA DA VERA SQUADRA!!!!


Abbiamo fatto un gran lavorare dopo la prova di Coppa del Mondo a Pordenone, avevamo dubbi e soluzioni nuove da provare, idee per migliorare e tante cose da fare, ne rimangono ancora e già stiamo lavorando ma il San Marino Baja ci ha consegnato una squadra vera....come quella che tante volte abbiamo visto nelle cronoscalate italiane ed europee.....ci siamo, la LTS RACING TEAM MUD DIVISION è nata ed in questo San Marino ci ha messo tutto, il lavoro, la tattica di gara, il sacrificio e la prestazione come abbiamo sempre fatto.....ora siamo veramente consapevoli di esserci e di crescere in fretta e se qualche fulmine di sfiga ci colpisce ancora passerà anche quella o la faremo passare, perchè non abbiamo mai mollato e di certo non molleremo la presa anche se resa scivolosa dal fango o dalla polvere. Così i tre YAMAHA YXZ 1000 in gruppo TM  scesi al San Marino e accompagnati dalla scuderia piacentina hanno fatto il loro dovere, su tutti quello guidato da VAGAGGINI MAURO in coppia con MANUELA PERISSINOTTI vestiti scuderia North East Ideas, partivano da primi nella classifica di campionato italiano e tali sono rimasti, anzi hanno portato a casa punti pesanti per puntare definitivamente alla vittoria finale del trofeo italiano TM. Purtroppo la coppia pordenonese partiva faticando non poco a causa del continuo "agganciare" chi partiva davanti a loro nella prima tappa, la polvere li rallentava facendo perdere secondi preziosi, ma loro non mollavano. La seconda tappa di domenica li vedeva recuperare posizioni importanti fino a chiudere al terzo posto di gruppo che scaturiva dal calcolo delle penalità privandoli della passerella del palco. Per loro anche un ottimo sesto posto assoluto in classifica generale, una prestazione nata da una gestione gara perfetta, come perfetta era la vettura nella due giorni di gara che grazie alla cura di MATTEO, SANDRINO E FRANCO girava sempre al top. Ottima la prova anche della coppia piacentino-pavese composta da FULGONI PAOLO  e BOSIO GIANLUCA con un finale da sesti di gruppo e da tester. Infatti, durante il rialzo post Italian Baja, la gialla YAMAHA veniva completamente revisionata e dotata di particolari nuovi che hanno dato risultati di affidabilità ottimali, non il minimo problema in tutte le prove, consentendo ai ragazzi di continuare a fare esperienza e migliorare senza dover preoccuparsi della meccanica, il loro sorriso a fine gara ci ha dato conferma del buon lavoro. Più sfortunata la coppia TINABURRI ALESSANDRO-TINABURRI EILIANO i piacentini partivano veramente con tempi impressionanti tenendo conto che la vettura a disposizione è completamente originale, facendo registrare dei crono che li vedevano lottare per le posizioni di vertice sia per l'assoluta dove erano addirittura saliti al terzo posto che nella classifica di gruppo dove viaggiavano fra primo e secondo posto, poi la solita sfiga che ultimamente li colpisce.....per una banale rottura meccanica erano costretti a rallentare nel corso della seconda prova della tappa due che li allontanava definitivamente dalle posizioni di testa, peccato sarebbe stata, come in Coppa del Mondo una grande prestazione ma i ragazzi hanno dimostrato di che pasta sono. "A parte la sfiga abbiamo fatto un gran lavoro di squadra in queste settimane, bisogna fare i complimenti ai meccanici per quanto hanno lavorato, il team sta crescendo bene e velocemente ed i risultati ci sono. In questa gara abbiamo portato soluzioni nuove e grazie al lavoro con PIRELLI siamo riusciti a trovare un pneumatico che unito al setting studiato in precedenza ha dato risultati strabilianti, racconta TINABURRI ALESSANDRO, gli pneumatici sono parte fondamentale nella prestazione che stavamo facendo in relazione al tipo di fondo, quando abbiamo rallentato le stesse gomme hanno aiutato MAURO  e MANUELA  a risalire la china per i punti del campionato che resta il primo obbiettivo di squadra. Per il resto il mezzo si conferma veramente competitivo, lo stiamo completando al meglio, questi problemi di giovinezza erano preventivati e questa stagione servirà anche per studiare tutti i particolari da settare ma ci siamo e stiamo andando veramente forte, sinceramente ci speravamo ma non pensavamo nemmeno noi di esser subito così performanti, abbiamo gettato buone basi ed è nato un gruppo di lavoro stupendo, saremo presenti in tutto il campionato e di sicuro cercheremo di portare la vittoria del trofeo sotto il nostro tendone, i complimenti vanno a tutti i protagonisti di questo progetto, ora abbiamo un po' di tempo per preparare la prova umbra dove saremo ancora più carichi".







mercoledì 12 luglio 2017

E' ORA DI SAN MARINO BAJA!!!!


Non ci si riposa mai e dopo la prestigiosa Trento - Bondone si ricomincia dagli sterrati polverosi che si snodano intorno alla Repubblica del Titano....Cornice stupenda per il terzo appuntamento del Campionato Italiano Cross Country Rally che vedrà la partenza venerdì sera da quel Viale Ceccarini di Riccione che riserverà ali di pubblico estivo. Ci saremo, grazie al gran lavoro di tutto lo staff LTS RACING TEAM che in questi giorni ha lavorato duro per riconsegnare le vetture post Mondiale Baja in ottima forma, il tutto ringraziando i preziosi collaboratori che hanno messo del loro per consentire alla squadra di essere al via in questo appuntamento che unisce al Baja il Campionato Italiano Rally. Tre gli YAMAHA YXZ 1000 che la scuderia piacentina accompagnerà in gara, da quello dei fratelli ALESSANDRO  ed EMILIANO TINABURRI che dopo un buon inizio di campionato cercheranno di puntare alle posizioni da podio, 117 il numero di partenza dei piacentini che attaccheranno fin dai primi metri, 126 sulle portiere della coppia FULGONI PAOLO - BOSIO GIANLUCA che dopo il difficile inizio al Mandiale ritrovano un vestito che a loro sta molto caro, quello della prova rallistica.... per non parlare dello spettacolo del venerdì sera....attendiamo sorprese. Il terzo equipaggio, col numero 114, sarà composto da MAURO VAGAGGINI  e MANUELA PERISSINOTTI che sfileranno fra il pubblico di Riccione potendo sfoggiare la fresca vittoria nella prova valida per il Mondiale e il primo posto nella Classifica di Campionato Italiano, vestiranno la maglia North East Ideas e tutto l'LTS RACING TEAM sarà orgoglioso di accompagnarli in gara come fatto nell'Italian Baja per cercare di garantire alla coppia pordenonese di consolidare le posizioni in classifica. Sarà una tre giorni da vivere al massimo lungo le dieci prove cronometrate, trenta gli iscritti e noi ci siamo.....anzi vogliamo salire in alto al San Marino!!!!

mercoledì 5 luglio 2017

LIBERI DI VOLARE ANCHE ALLA TRENTO BONDONE!!!!


...."Noi siamo quelli delle illusioni, delle grandi passioni, noi siamo quelli che....vedete qui"....perchè di passione ne abbiamo messa tanta, ci siamo anche abituati a prendere al volo le occasioni e frequentare pericolose abitudini, siamo liberi di sognare, sbagliare e ricominciare, un po' come racconta il Vasco, ma ci siamo sempre fra i migliori, come anche quest'anno nella Trento Bondone, nella Cronoscalata più famosa, difficile e mitica d'Europa, e pazienza se la carta stampata spesso ci dimentica, da quella locale a quella che qualcuno definisce "importante", non ci serve l'articolo per gli amici del bar...Per amici, i fans e gli addetti ai lavori parlano le classifiche, quelle che raccontano che all'Università delle Salite ci siamo laureati anche noi....a pieni voti!!!! Stiamo parlando di FEDERICO LIBER che nelle ultime cinque edizioni della gara trentina si è sempre classificato nei primi cinque posti dell'assoluta scendendo sempre sotto i dieci minuti con le varie edizioni della FORMULA GLORIA, una serie di risultati che possono vantare solo i migliori d'Europa ed in questo 2017 FEDERICO e la sua GLORIA C8P EVO motorizzata OFFICINE MONTAGNA  è salito fino al quarto posto entrando di diritto a far parte di quelli che del Bondone ne hanno fatto la storia. Insieme a lui un'altra vettura curata da LTS RACING TEAM è salita in alto, la GLORIA C8F EVO guidata da TINABURRI ALESSANDRO che è volato fino al nono posto assoluto, col rammarico di aver perso diversi secondi a causa di un concorrente raggiunto a circa due chilometri dall'arrivo che
non ne voleva sapere di farlo passare nonostante le bandiere blu e le maledizioni del piacentino che si sentivano da bordo strada nonostante il rombare del suo 1400. Ottima la prestazione per lui, entrare nella top ten non è cosa da tutti, te lo segni sul calendario perchè fa curriculum di quelli pesanti. Ancora una volta TINABURRI dimostra la sua grande polivalenza che gli regala prestazioni di rilievo in tante specialità motoristiche dalla terra all'asfalto. Il rammarico maggiore è per MIRKO VENTURATO che aveva messo in cantiere una prestazione fantastica, ottavo assoluto nelle prove del sabato, con un tempo ed una certezza, avrebbe lottato anche lui per entrare nella top ten con la piccola GLORIA C8F 1000, spettacolari i suoi passaggi soprattutto nella parte bassa del percorso che però si è concluso a Candriai a causa di una pizzicata a bordo strada che ne ha causato lo stallonamento del pneumatico anteriore destro facendolo appoggiare al rail....un peccato perchè il veronese stava sfoderando l'ennesima prestazione di rilievo. Insomma, torniamo dal Bondone con tante cose buone e qualche rammarico, ormai ci stiamo abituando bene e si cerca il tutto perfetto, ma anche in questo fine settimana la dimostrazione è che da tanto tempo il lavoro ed i sacrifici alla lunga pagano, stare sempre fra i primi da orgoglio e soddisfazione portare avanti progetti e lavori anche nuovi sono sfide che ci stimolano contando su di uno staff che da garanzie....insomma NOI SIAMO I SOLITI.....QUELLI COSI'!!!!

SI RINGRAZIA PER LE FOTO L'AMICO LUCIANO MOSCARDI