LTS RACING TEAM...NOVE ANNI DI ORGOGLIO FATTO IN CASA

....150 GARE, 42 VITTORIE ASSOLUTE, 52 PODI ASSOLUTI, 121 VITTORIE DI CATEGORIA IN UN MARE DI SPETTACOLO..... LTS RACING TEAM "COLTIVIAMO PROGETTI PER MIETERE SUCCESSI"!!!

AGM Srl IN COLLABORAZIONE CON LTS RACING TEAM NOLEGGIA PER SINGOLE GARE E/O PROGRAMMI


PER ULTERIORI INFO E COSTI

TINABURRI ALESSANDRO 339.2098652 OPPURE CONTATTACI SU ltsracingteam@virgilio.it

mercoledì 31 agosto 2016

DOPPIA SFIDA FRA VALLECAMONICA E BISTRICA


Si riparte dopo qualche giorno di ferie in un fine settimana carico di impegni per la scuderia LTS RACING TEAM. Sei i piloti impegnati in questa domenica di gara che ci vede protagonisti in Italia ed ancora in Slovenia. Il grosso della banda prenderà la direzione della 46° edizione del Trofeo Vallecamonica, 5 le vetture impegnate nella prova Camuna. TINABURRI ALESSANDRO con la sua GLORIA C8F EVO 1400 che si accompagnerà in categoria con PAOLO FULGONI sulla GLORIA C8 PROTO. Nella classe 1000 MIRKO VENTURATO  e FABIO BRAGHE' saranno in partenza con le GLORIA C8F. Splendida la gara bresciana che già l'anno passato ci ha regalato tante soddisfazioni, molte sono le aspettative anche in questo 2016 dove la battaglia per la top ten sarà durissima fra i tanti pretendenti compresi nei circa 160 iscritti totali. Fra questi anche un'altro portacolori della scuderia piacentino-pavese GIANLUCA BOSIO che correrà la sua prima Malegno-Borno a bordo della CLIO N3 della EMME2 MOTORSPORT, anche per lui sarà una battaglia per la vittoria di classe. Se il grosso delle truppe sarà in Lombardia FEDERICO LIBER ritorna il Slovenia per la prova di Campionato Europeo e Trofeo Triveneto-Sloveno, una prova difficile ma che il campione veronese affronta consapevole di poter entrare fra quel lotto di piloti che la fanno da protagonisti. Per tutti sarà una domenica importante per proseguire una stagione positiva e per lanciare la volata per l'ultima parte di stagione...domani si accendono i camion e la carovana si sposta, le ferie sono finite, si ricomincia il lavoro, convinti di poterlo fare bene, Vallecamonica e Bistrica stiamo arrivando!!!

sabato 27 agosto 2016

IL PUNTO SUI CAMPIONATI


In questo fine agosto, dopo esserci riposati con qualche giorno di vacanza e dopo la felice trasferta estera nella splendida Slovenia, la scuderia LTS RACING TEAM è pronta per il rush finale, pronti per attaccare le classifiche dei campionati 2016. Tre sono i piloti che sono stati maggiormente impegnati durante l'anno e che a vario titolo possono concorrere per la vittoria di un titolo nazionale o internazionale. Partiamo dal nostro pilota di punta FEDERICO LIBER che risulta in rampa di lancio per centrare una stagione ricca di successi. Le sue partecipazioni italiane ed estere lasciano aperte al veronese tanti obbiettivi che rendono le gare di fine stagione fondamentali. Nel campionato Italiano Velocità Montagna (CIVM) si trova attualmente al secondo posto di categoria, secondo posto occupato anche nella stessa classifica del Trofeo Italiano Velocità Montagna Nord (TIVMN), la distanza dalla vetta è minima, pertanto le ultime prove danno ampio margine al veronese per provare a conquistare entrambi i titoli, peccato per la trasferta di Vergegnis, annullata causa maltempo, che avrebbe sicuramente reso l'impresa più semplice. Per quanto riguarda i campionati esteri FEDERICO ha messo al sicuro la vittoria di divisione nel campionato Sloveno grazie all'ampio margine che dovrebbe consolidare nella prova di Bistrica e che gli porterebbe anche quei punti per riprendere la vetta nel TRIVENETO-SLOVENO TROPHY che, ottimo per tutto il team, la vittoria della serie internazionale sembra ormai essere diventata una questione fa il veronese e TINABURRI ALESSANDRO che diserterà la prova slovena per dirigersi in Vallecamonica. Contiamo su un FEDERICO in forma smagliante sicuri che può arrivare alla vittoria in tutte le serie a cui partecipa. Altro veronese impegnato nella sua prima stagione di cronoscalate è MIRKO VENTURATO che oltre al continuo miglioramento in gara occupa in questo momento il secondo posto nella classifica di categoria nel TIVMN, anche per lui saranno fondamentali le ultime prove iniziando proprio dal Trofeo Vallecamonica che si correrà nel primo fine settimana di settembre. Sarebbe un bel premio per il primo anno di gare per poi pensare ad un 2017 di quelli tosti. Terzo pilota in lotta nelle classifiche è TINABURRI ALESSANDRO. Detto del TRIVENETO-SLOVENO TROPHY che si sta contendendo con il compagno LIBER il piacentino deve recuperare nel TIVM puntando alle prossime gare iniziando da quella Camuna, ma forti erano le aspettative per un buon piazzamento nella importante serie continentale INTERNATIONAL HILL CLIMB CUP, la Coppa Europa organizzata dalla FIA gli ha visto guadagnare posizioni importanti. Ad una prova dal termine TINABURRI ALESSANDRO si posiziona al quinto posto della classifica, la concomitanza con la Cividale-Castelmonte esclude la partecipazione del piacentino alla prova tedesca di Mickhausen, ultima della coppa FIA ma sulla serie continentale bisognerebbe fare un discorso più preciso. Insime a TINABURRI anche VENTURATO, in questo momento, occupa il settimo posto del classifica continentale ma la classifica sicuramente è un po' deficitaria. Se TINABURRI può recriminare sulla sfortuna patita al Bondone che lo ha privato dei punti causa ritiro altro discorso vale per Vergegnis e la Rieti-Terminillo, la prima terminata anzitempo causa maltempo fermata in modo per molti discutibile dalla Direzione Gara, la seconda cancellata dal calendario. Non sarebbe stato comunque facile attaccare un gradino del podio continentale da parte del pilota piacentino e ammesso di ottenerlo di sicuro non ci avrebbe elevato a team e piloti di importanza mondiale ma il punto non è questo, pensiamo solo che un organizzatore e di conseguenza una direzione gara che deve gestire un evento con una validità nazionale ed internazionale così importante dovrebbe porre in campo qualsiasi sforzo per condurre in porto la manifestazione, altrimenti sarebbe più degno passare la mano, ovvero che gli organi predisposti assegnino ad altri queste validità in caso di mancata ottemperanza.....quanto sopra per rispetto della validità FIA, per i piloti, per il pubblico e anche per spirito nazionalistico....per evitare di lamentarci se qualcuno preferisce le competizioni oltre il confine italiano. Ora ripartiamo con forza per chiudere al meglio il 2016 portandoci a casa quanti più allori possibili.

lunedì 22 agosto 2016

SLOVENIA....NOI VINCIAMO SEMPRE!!!!


Se al termine di una prova valida per la Coppa Europa Velocità Montagna le cinque vetture con i colori della tua squadra si classificano tutte entro i primi undici posti della classifica generale, il tutto accompagnato da un grande team, che raccoglie applausi e tifosi in questo angolo di Europa allora vuol dire che hai vinto, comunque sia andata. Certo, la fortuna continua a non esserci vicina ma con questo entusiasmo e questa forza tornerà a seguirci anche quella, convinti che un gruppo così fantastico non viene scalfito da un po' di "sfiga". Forse è stata anche quella a privarci della vittoria nella prova Slovena di Lucine, ma un FEDERICO LIBER così in forma è da spettacolo puro, peccato per quei 53 centesimi che al termine delle tre prove gli sono costati la vittoria ma il secondo posto assoluto è comunque un risultato che conferma che il veronese è l'unico pilota in Europa a dare del filo da torcere alle vetture 3000 pur avendo a disposizione un 1400 di derivazione motociclistica sulla sua ormai mitica GLORIA C8P EVO. Ormai un mito per il pubblico dell'est che lo accoglie sempre riconoscendogli meriti e regalandogli applausi. Non da meno la prova di ALESSANDRO TINABURRI con la GLORIA C8F EVO, anche per quanto riguarda la sfiga di cui sopra, il Presidente LTS RACING TEAM ci ha regalato sempre prove che gli consegnavano il terzo posto assoluto tranne che per una secchiata di ghiaia nascosta dietro una curva che si affronta ad oltre i 150 km/h sparsa dalle vetture partite in precedenza, qualcosa che oltre ad aver costretto il piacentino ad una escursione nell'erba a lato del tracciato poteva trasformarsi in qualcosa di molto peggio. ALESSANDRO era bravo a controllare la vettura lasciando quei secondi che poi gli hanno fatto chiudere la giornata con un comunque ottimo quinto posto assoluto. Settimo posto assoluto per MIRKO VENTURATO con la GLORIA C8F LIGHT, e se pensiamo a come era iniziata la due giorni di gara verrebbe da dire che anche questo è un risultato da incorniciare. Nella prima prova il pilota di Legnago toccava il rail rientrando al paddock con l'aiuto dei mezzi di soccorso. Per fortuna solo tanto dispiacere e tutto il team unito in un'unica frase "Tranquillo, la ripariamo e domani sei in partenza", e questo risultato è stato il miglior ringraziamento per il lavoro dei meccanici. Nono posto per PAOLO FULGONI con la GLORIA C8P che riscatta il ritiro nella passata edizione raccogliendo gli applausi dei sui tifosi e tifose Slovene, ottimo il suo rientro in gara dopo Lo Spino e grande l'entusiasmo e la simpatia che come sempre riversa sotto il tendone assistenza, così da meritarsi sorrisi e foto. Una prova concreta per PAOLINO in vista del Trofeo Vallecamonica. Prima gara estera invece per FABIO BRAGHE' che al via con la GLORIA C8 GUP non si è fatto intimorire e dopo una giornata di prove in crescendo la domenica stava incollato ai migliori. Un risultato importante in vista del Trofeo Vallecamonica dove lo attende la battaglia nella classe 1000cc ma  la prima salita del 2016 corsa dal piacentino ha confermato che il miglioramento è costante. Bella e divertente la sua gara con un pensiero già all'edizione 2017. Per il resto è stata festa, un po' di lavoro per il team che questa volta si merita la medaglia olimpica ad iniziare dal grande ANDREA MONTAGNA che ci ha seguito in questa trasferta estera, continuando con FRANCO, SANDRO & SANDRINU, MIGLIO & MIGLIASS, GIORGIO, LUCA e MATTEO senza dimenticare la banda del BAR VIAGGIANTE LTS RACING TEAM......Tre giorni intensi, tre giorni da ricordare, tre giorni di sorrisi ed appausi e la gente a chiederci "Ci sarete anche il prossimo anno vero?".....Certo, perchè sono giorni in cui NOI VINCIAMO SEMPRE!!!!

P.S. SCUSATE IL RITARDO PER IL COMUNICATO E' CHE SI STAVA COSI' MALE CHE MI CI SONO FERMATO IN FERIE

PER LE FOTO SI RINGRAZIA HILLCLIMBFANS.COM by FRANZ SCHUSTER









martedì 9 agosto 2016

PENTAGLORIA PER LA COPPA EUROPA SLOVENA.


Un ferragosto che vedrà l'LTS RACING TEAM  impegnato nella prova valida per la Coppa Europa Velocità Montagna che avrà il suo centro nevralgico nella Slovena Lucine, che oltre alla validità continentale assegnerà punteggi anche per il trofeo internazionale Triveneto-Sloveno. Una trasferta di "pentagloria", penta come cinque, come cinque saranno le GLORIA LTS RACING TEAM impegnate in gara. Su tutti il recordman del tracciato FEDERICO LIBER sulla GLORIA C8P EVO che dovrà difendere la vittoria della passata stagione dove aveva fatto segnare il nuovo record del tracciato, di certo anche nel 2016 parte con i favori del pronostico in una prova però che rimane piena di insidie e dove la nuova asfaltatura rimescolerà le carte in gioco ai fini cronometrici. TINABURRI ALESSANDRO su GLORIA C8F EVO dopo il quarto posto assoluto dell'edizione 2015 proverà ad attaccare i primi posti, forte anche di un nuovo entusiasmo dopo l'ottima prova dell'Alpe Nevegal dove ha conquistato la vittoria di gruppo lottando contro le vetture 3 litri. Sempre con la GLORIA C8P motorizzata 1400 tornerà per una rivincita PAOLO FULGONI, nella passata stagione osannato dal pubblico nonostante il ritiro nell'ultima prova sicuramente sarà pronto a far divertire i tifosi dell'est. MIRKO VENTURATO resta scheggia impazzita, sulla GLORIA C8F LIGHT è un outsider pericoloso per tutti, come al Nevegal quando ha nuovamente stupito con la 1000 cc, sarà da curare convinti che il cronometro lo può premiare. Torna anche FABIO BRAGHE' sulla C8F CUP, esordio straniero per lui in una gara dove dovrà riprendere subito il ritmo il sabato per poi attaccare domenica, per completare una cinquina di GLORIA LTS che possono ambire ad un risultato di squadra da ricordare. Siamo pronti, la Slovenia ci aspetta, i tifosi locali anche.....arriviamo carichi e con tanta voglia di far festa, per onorare uno splendido manifesto targato LTS RACING TEAM!!!

martedì 2 agosto 2016

UNA GRANDE BAGNATA IMPRESA AL NEVEGAL!!!


Se sali all'Alpe del Nevegal  in un gruppo che fra gli iscritti conta una ventina di vetture formula, con nomi quali Zardo, Bottura, De Gasperi, Cinelli, Pedrotti solo per citarne alcuni e scendi con un primo ed un quarto posto allora vuol dire che hai fatto una mezza impresa. E' vero che il diluvio che si è scatenato appena prima della partenza ha scompaginato molto le carte ma la prestazione strabiliante ottenuta sotto la pioggia dai ragazzi alla guida delle GLORIA LTS RACING TEAM è sicuramente qualcosa da incorniciare ed applaudire. Bravi, Bravi, Bravi.... solo complimenti anche per la vittoria nelle rispettive classi. TINABURRI ALESSANDRO con la GLORIA C8F EVO1400 già dava ottimi segnali nel sabato di prove, dove si rivedeva il pilota piacentino lottare coi migliori per la top ten, ma l'impresa la faceva domenica nella prima salita quando partiva con la strada che era un fiume, che spettacolo la nuvola d'acqua che si alzava a nascondere la GLORIA, per poi sparire dopo quattrocento metri di allungo. Quella partenza che sembra portarti in cielo e che appena prima aveva visto partire MIRKO VENTURATO  con la GLORIA C8F LIGHT 1000 che bagnava la nuova livrea nazionale sul casco, anche lui in quel muro fatto di fitta pioggia si infilava perdendosi in una nuvola di turbolenza. Tutti col naso a scrutare il tabellone dei tempi fino alla gioia che non ti fa sentire nemmeno l'acqua che ti scivola lungo la schiena....ALESSANDRO secondo dietro a ZARDO col 3000 e MIRKO al quarto posto con la piccola mille che anticipava tante macchine col doppio dei cavalli. Che prima manche, ma l'impresa non era ancora conclusa e per renderla tale c'era da soffrire ancora per la seconda salita.....pioggia o sole??? gomme slick o rain.... e poi la nebbia in quota....il nervoso, l'ansia, l'attesa.... con l'adrenalina che saliva come la strada, fino alla partenza, fino a sentire le GLORIA cantare, ma bisognava attendere l'arrivo degli altri. Il vantaggio accumulato nella prima salita aiuta e si resta in testa col passare degli arrivi....osserviamo cronometri e partenze....siamo primi e quarti....manca Zardo, ancora fermo ai box....il tempo passa, veloce e quando arriva le partenze sono chiuse....non ci resta che esultare, oggi ci siamo portati via un pezzo del Nevegal, oggi abbiamo fatto un gran bel lavoro. "E' stata una gara difficile e piena di insidie ma dopo tanta acqua presa nelle gare di inizio stagione questa volta l'umido, si fa per dire, ci ha premiato, eravamo già contenti dei tempi in prova convinti di entrare nella top ten, con la pioggia siamo stati perfetti, dai ragazzi del team che hanno cambiato la configurazione vetture a seconda del meteo facendo un gran lavoro, le "quote rosa" sulla linea di partenza per evitare ritardi e i pneumatici Cinturato Pirelli che sembrano aspiratori di acqua....il resto è stato piede e un po' di follia, ma è una gara che ci ricorderemo per molto tempo e guardate la mille come ha volato sull'acqua con MIRKO, mi dispiace per GIANLUCA ma ci sarà tempo per un'altra occasione". Ha ragione ALESSANDRO le GLORIA erano tre con GIANLUCA BOSIO e la GLORIA C8F CUP 1000 che dopo la salita per rompere il ghiaccio di sabato nella seconda prova migliorava tantissimo con l'obbiettivo di chiudere con un 3.10 a salita, che per un pilota all'esordio assoluto su queste vetture al Navegal è già un ottimo risultato. Poi il diluvio concordando col team di fermarsi ai box. Non siamo tenuti a spiegare il perchè di questa decisione, forse non è facile da capire per chi non si è mai calato in queste vetture e non ha mai partecipato ad una cronoscalata che rimane unica nel suo genere, fosse solo perchè puoi correre con qualsiasi vettura esistente. Noi in partenza sotto al temporale sentivamo le vetture inserire tutte le marce prima di affrontare la prima staccata che portava ad un secco tornante fatta arrivando ad una velocità abbondantemente oltre ai 150 chilometri orari.... se ti trovi coricato nella cellula di un formula concepito per la pista garantisco che non diventa semplicissimo, magari è più facile se il culo lo tieni al caldo davanti al pc o al tavolino di un bar.... ma se il culo è nell'abitacolo capita che per reazione metereologica abbondantemente avversa ti si stringa. Questo per far capire che un TEAM serio cerca di gestire le prove dei piloti accompagnandoli nella scelta migliore non solo sotto l'aspetto tecnico ma anche prettamente umano, non siamo di quelli che ti mandano allo sbaraglio, noi non corriamo così. Fermarsi o alzare il piede non è paura è saper gestire e se qualcuno la pensa diversamente a noi non importa, noi siamo l'LTS RACING TEAM e così ci piace essere, tutti insieme e tutti uniti.... ci saranno altre gare, ci saranno altri brindisi ed altre feste, ci sarà spazio anche per GIANLUCA, oggi è andata così, domani sarà ancora con noi!!!! Un saluto e......al prossimo temporale!!!!

PER LE FOTO SI RINGRAZIANO GLI AMICI LUCIANO MOSCARDI, KETTI MARTINELLI E FIORENZO VACCARI