LTS RACING TEAM...NOVE ANNI DI ORGOGLIO FATTO IN CASA

....150 GARE, 42 VITTORIE ASSOLUTE, 52 PODI ASSOLUTI, 121 VITTORIE DI CATEGORIA IN UN MARE DI SPETTACOLO..... LTS RACING TEAM "COLTIVIAMO PROGETTI PER MIETERE SUCCESSI"!!!

AGM Srl IN COLLABORAZIONE CON LTS RACING TEAM NOLEGGIA PER SINGOLE GARE E/O PROGRAMMI


PER ULTERIORI INFO E COSTI

TINABURRI ALESSANDRO 339.2098652 OPPURE CONTATTACI SU ltsracingteam@virgilio.it

sabato 17 dicembre 2016

GRAN GALA' LTS RACING TEAM!!!


Ora è tempo di festeggiare, di alzare i calici, di brindare tutti insieme per una stagione che ci ha regalato sorrisi e ricordi racchiusi in tante classifiche che ci hanno visto salire in alto, per un altro anno appena concluso che ci ha fatto crescere ancora che ci ha fatto diventare ancora più squadra, un altro anno di LTS RACING TEAM. “ E’ stata una stagione lunga e difficile – racconta TINABURRI ALESSANDRO  – la qualità degli avversari sia nazionali che esteri rispetto alla passata stagione si è alzata molto e abbiamo dovuto lottare sempre sul filo dei centesimi in ogni gara, ma possiamo ritenerci pienamente soddisfatti della stagione appena conclusa. Abbiamo ottenuto vittorie che hanno consolidato la nostra qualità nei maggiori campionati nazionali ed europei, confermandoci leader della nostra categoria e lottando sempre per le posizioni di vertice.”  La nostra stagione ha messo insieme tanta gente, tanti volti ad iniziare da FEDERICO LIBER che ha portato i colori LTS  e la sua GLORIA C8P EVO a conquistare il titolo tricolore di categoria nel Campionato Italiano Velocità Montagna e nel Trofeo Italiano Velocità Montagna Nord, prendendosi anche il secondo posto nel campionato FIA/CEZ che racchiude le gare nella zona centrale d’Europa così da consentirgli  di vincere anche il Trofeo Internazionale Veneto-Sloveno ed il Campionato Sloveno.  Ottima anche la stagione europea per ALESSANDRO TINABURRI su GLORIA C8F EVO che nel Trofeo Internazionale Veneto-Sloveno si aggiudica il secondo posto proprio alle spalle del  compagno di scuderia, mentre la Coppa Europa FIA di Velocità Montagna lo vede chiudere al settimo posto di campionato risultando comunque il primo pilota italiano classificato.  Altre brillanti prestazioni sono arrivate  da MIRKO VENTURATO che nella sua stagione di esordio si classifica al secondo posto nel Trofeo Italiano Velocità Montagna Nord meravigliando con tante prestazioni eccezionali alla guida della GLORIA C8F 1000. PAOLO FULGONI continua a vincere la classifica del più ricercato dai fans grazie allo spettacolo e simpatia che regala anche oltre confine, per lui un’altra ottima stagione dove nella classe 1400 della sua GLORIA C8 PROTO  ha sempre lottato fra i primi. Per FABIO BRAGHE’ c’e’ stato l’esordio internazionale in Slovenia e la voglia di continuare a portarsi via ricordi di un percorso sportivo che è partito dal fango degli autocross per continuare fino alle salite internazionali togliendosi soddisfazioni nelle classifiche di categoria. PAOLO CORNELLI come al solito ha lasciato il segno nella Lugagnano Vernasca ma assaporando la strada libera nella Best of Italy Race la cronoscalata inizia a cucirsela addosso. Esordio in monoposto per GIANLUCA BOSIO sicuri che si aggregherà di nuovo alla banda perché ormai il ghiaccio è rotto e non solo per i gin tonic che FEDERICO MAGA ci prepara con pazienza oltre alla sua fissa presenza come naviga al Rally Circuito di Castelletto. MAMO VUOLO ha ripreso la pista facendo sua la categoria nel Trofeo Super Cup. In questo viaggio targato 2016 tante persone meritano un ringraziamento per l’impegno che hanno messo nell’accompagnarci lungo gli asfalti di tante montagne, grazie a ANDREA MONTAGNA e alla musica dei suoi motori, a LORIS PEZZATO per aver scandito il suono grazie ai cambi MY POWERSHIFT, allo staff PIRELLI  e GRECOGOMME per averci incollato all’asfalto ai partners  AGM SRL, OFFICINA DONATONI, VINI GIORGI, SAMO DOCCE, AUTOFFICINA DUEZETAMOTORS, TARDINI LOGISTICA, IDEA MARKETING, DUE EMME ABRASIVI, STEFANO SACCO’ RAPPRESENTANZE, ALBATROS, HAIR SERVICE DEMERAL  e per il supporto continuo grazie alle aziende GRISSIN BON e RED BULL . Un abbraccio lo dedichiamo a tutte quelle persone che per passione ed amicizia ci sono stati vicini, ai tifosi, ai fotografi che con le loro foto hanno cristallizzato i ricordi e a tutto l’organigramma di ACI PAVIA ed al suo presidente MARINO SCABINI con il quale si è collaborato in tutto questo 2016, ora brindiamo e aspettateci per l’ennesima nuova avventura, targata ancora LTS RACING TEAM.

P.S.: alla fine, dietro le quinte, ci son sempre loro FRANCO alla guida del Magnum e sempre presente in officina, SANDRO di supporto guida, GIORGIO e la porchetta, SANDRINO che per Natale vuole una sveglia 3000 db, MIGLIASS che pulisce le gomme e litiga per gli assetti, MIGLIAZZO NEGRUZZI che i gazebo li carica da solo, MATTEO CASTELLETTI che sopporta i viaggi con LIBER, GLORIA che nel 2016 ha iniziato con le ricognizioni dello Spino tutte a piedi, VALENTINA per il supporto legale e per la distribuzione cazziatoni chiarificatori, LORENZA MONICA IGIA che forniscono sussistenza da ristorante top class, DANIELA che cresce il piccolo ALBERTO a pane e Vladoil …….GRAZIE perché senza di voi quanto scritto sopra non sarebbe mai esistito.










mercoledì 23 novembre 2016

CASTELLETTO E' CASA LTS!!!


Anche questa edizione del Challenge del Lupo valido per il Campionato Italiano Formula Challenge 2016 si è colorato di LTS RACING TEAM, un'altra vittoria come nel 2014 e nel 2015 e se questa volta è stata una vittoria di categoria a causa dell'improvviso scroscio d'acqua caduto sul circuito pavese fa poca differenza, il muso delle GLORIA LTS RACING TEAM è comunque arrivato davanti agli altri. Poi la festa si è spostata in ospitality, questa volta più colorata e comoda che mai, grazie anche alla collaborazione di ACI PAVIA e alla disponibilità di tutto lo staff del Castelletto Circuit. La gara è stata un continuo stravolgimento, causa condizioni meteo ed imprevisti in pista fin dalle prime battute. TINABURRI ALESSANDRO  e MIRKO VENTURATO davano segno da subito che sarebbero entrati nel lotto dei pretendenti alla vittoria piazzando da subito tempi da primi in classifica fin dalle qualifiche. PAOLO FULGONI e FABIO BRAGHE' lottavano per entrare nel sestetto che si sarebbe giocata la gara. I tempi dei due piacentini si miglioravano nel corso delle qualifiche fino a scendere in pista per giocarsi gli ultimi posti della finale. Era qui che mancava un po' di fortuna, se così possiamo chiamarla per non generare la solita polemica che però merita un chiarimento. A PAOLO FULGONI veniva praticamente impedito di svolgere il suo tentativo di qualifica in modo regolare, il pilota di Lugagnano schierato in griglia vedeva insabbiarsi, a causa di una zona sporca d'olio non perfettamente pulita MIRKO VENTURATO appena partito, che comunque era già qualificato e che abbandonava l'auto in zona estremamente pericolosa.  FULGONI veniva fatto partire con ritardo quando ormai i primi avevano quasi completato il primo giro di pista, il tutto a causa un tentennamento della Direzione Gara nel decidere se fermare la sessione per rimuovere la vettura di VENTURATO che invece veniva lasciata per tutto lo svolgimento della manche in posizione non sicura. PAOLO appena partito e con bandiera gialla esposta veniva raggiunto dal lanciato Pollini che lo stesso FULGONI correttamente lasciava passare, così facendo gli veniva conteggiato un giro di pista in meno che gli impediva di provare a qualificarsi fra i primi sei. Certo, un bel po' di rammarico restava, più che altro dettato dal fatto che sembrava inutile correre una sessione con una vettura ferma in zona pericolosa che poi veniva spostata in brevissimo tempo e con l'asfalto viscido, quando sarebbe stato possibile garantire a tutti le stesse condizioni di gara. A riprova del fatto nella sessione successiva anche FABIO BRAGHE' incappava in quella zona sporca d'olio finendo per uscire di pista proprio dove un'attimo prima vi era la vettura di VENTURATO, solo un caso ha voluto che non fosse successo prima causando danni ad entrambe le vetture e rischiando la salute dei piloti. Così anche BRAGHE' non si giocava la qualifica fino in fondo proprio nel momento topico della propria gara e con pneumatici nuovi montati per l'occasione. L'attenzione si spostava dunque per la manche di finale quando con vetture pronte ad entrare in pista iniziava a piovere, la logica avrebbe detto di dichiarare gara bagnata e permettere di montare ai piloti le gomme rain, invece le vetture venivano fatte schierare e veniva dato lo start ad una finale dove le formula sembravano più danzare sull'asfalto che correre, tanti erano i traversi e i testacoda tra i quali quello spettacolare di MIRKO VENTURATO che comunque chiudeva al quarto posto, TINABURRI invece volava sul bagnato grazie anche alle VIOLA PIRELLI ULTRASOFT raggiungendo e superando Giacomo Pollini con cui si giocava la vittoria, vincendo con largo margine che superava gli undici secondi di distacco. "Siamo venuti come sempre a Castelletto, racconta TINABURRI,  per chiudere la stagione con la gara di casa e fare festa tutti insieme e anche quest'anno finiamo con un successo, peccato per gli episodi che hanno penalizzato FULGONI e BRAGHE' e per non aver potuto montare le gomme rain in finale, il sabato le avevamo provate con le stesse condizioni di asfalto e praticamente con i magnifici PIRELLI CINTURATO giravamo sui tempi di chi oggi ha vinto correndo con pista asciutta, ora ci dedichiamo alle feste ed a un po' di riposo, ci sarà il tempo di ringraziare tutti per questa magnifica stagione che ci ha portato successi nazionali ed europei e per gustarvi questa giornata vi invito a guardare le immagini splendide che condividiamo con tutti grazie al lavoro dello studio fotografico Roberto Frank che ha cristallizzato magnificamente il vero spirito di tutto l'LTS RACING TEAM"

QUESTO IL LINK ALLO SPLENDIDO BOOK FOTOGRAFICO







venerdì 18 novembre 2016

CASTELLETTO CAPOLINEA 2016!!!!


Sarà il 6° Challenge del Lupo, valido come ultimo atto del Campionato Italiano Formula Challenge a far da finale alla stagione 2016 del LTS RACING TEAM. lLa gara pavese organizzata dalla Scuderia Invicta sul Motodromo di Castelletto di Branduzzo farà da spartiacque fra la stagione che sta per finire e quella che sta per essere messa in cantiere. Tanti i partecipanti a questo evento e tante le vetture dai colori LTS  presenti che, come sempre, proveranno ad essere protagoniste come nelle ultime edizioni della gara sul circuito pavese. Con le GLORIA 1400 versione formula e prototipo TINABURRI ALESSANDRO  e PAOLO FULGONI, mentre con le GLORIA 1000 vedremo allo start MIRKO VENTURATO e FABIO BRAGHE' che sostituisce in corsa PAOLO CORNELLI. Per noi ormai il Challenge del Lupo è diventato da qualche anno la competizione che chiude la stagione sportiva, un modo per far festa, tutti insieme, salutarci e darci un arrivederci al nuovo anno sportivo, speriamo che tutto sia condito da un'ottima prestazione che magari ci porti anche un risultato da podio come nelle ultime edizioni. Queste le parole di ALESSANDRO TINABURRI, presidente della scuderia LTS RACING TEAM, che ricordano, come del resto la stupenda locandina, la sua vittoria assoluta nelle ultime due edizioni, affiancata dal magnifico terzo posto assoluto con la GLORIA 1000 di MIRKO VENTURATO nell'edizione 2015. Speriamo di ritrovarci ancora sul podio a festeggiare anche domenica sera, in qualunque caso sarà festa di fine stagione come da gradita abitudine che ormai ci accompagna da tanto tempo.

martedì 11 ottobre 2016

LIBER CANTA FRATELLI D'ITALIA!!!!


E' stata lunga e faticosa ma alla fine puoi cantare l'inno Tricolore.... FEDERICO LIBER  e la sua GLORIA C8P EVO con i colori LTS RACING TEAM è CAMPIONE ITALIANO VELOCITA' MONTAGNA CATEGORIA E2SS 1600  e con il risultato ottenuto nell'ultima prova della Pedavena - Croce D'Aune FEDERICO vince anche il TROFEO NORD di Categoria e conquista il terzo posto nella classifica di GRUPPO E2SS anticipato solo dai motori 3000 di Merli e Bottura. Ma anche l'ultimo ostacolo è stato duro da superare e le prove del sabato hanno avuto bisogno di un aiuto nel momento in cui la frizione dava segni di cedimento. Si sono raccolti tutti i FRATELLI di FEDERICO per spingerlo a conquistare gli ultimi punti, tutti lo hanno spinto, quelli presenti come lo staff della LTS RACING TEAM che corso in soccorso ha accompagnato il pilota veronese alla vittoria e quelli che in settimana avevano lavorato per permettergli di essere al via, dal meccanico MATTEO all'amico SIMONE SERAFINI che consegnava prima della gara una carrozzeria pronta a tagliare di nuovo l'aria.... tutti insieme, tutti in questa gara, per salire in alto, per stringersi tutti come FRATELLI D'ITALIA. "E' stata una stagione difficile, domenica dopo Cividale ero a pezzi avrei voluto fermarmi, ma la forza me l'hanno data proprio loro,  i ragazzi del LTS RACING TEAM, i piloti come VENTURATO che pur non correndo mi ha seguito, chi mi ha rimproverato per il mio lamentarmi, gli amici che nel corso della stagione e in settimana hanno lavorato per me come MATTEO  e SIMONE insieme alla mia famiglia DANIELA  e il piccolo ALBERTO, oggi ho corso più per loro che per me perchè era giusto che questo scudetto fosse di tutti. In questa stagione tante volte la fortuna mi ha girato le spalle ma fra le difficoltà abbiamo portato a casa tante vittoria in campionati e trofei  Italiani ed Internazionali. Ringrazio l'LTS RACING TEAM  e l'amico ANDREA dell'OFFICINA MONTAGNA che mi hanno sempre seguito in gara, gli sponsor come ALBATROS di CAPRINO, la CARROZZERIA DONATONI, SIMONE della CARROZZERIA SERAFINI e il team PIRELLI con cui ho la fortuna di collaborare e che ha creato un pneumatico sempre performante in ogni condizione. Dedico una pezzo di questa stagione anche ai tanti tifosi che sempre mi aspettano col sorriso ed un applauso lungo il percorso, a volte sei concentrato e sembra di non vedervi ma vi garantisco che anche voi fate parte di quella forza che mi permette di dare sempre il massimo....ora è tempo di festeggiare e riposarsi un po', poi penseremo al 2017....grazie a tutti!!!".......Stringiamoci a corte FEDERICO chiamò......NOI CAMPIONI D'ITALIA!!!!



giovedì 6 ottobre 2016

LIBER A DENTI STRETTI!!!

Non è facile portare a termine giornate di gara come il fine settimana della Cividale -Castelmonte, non è facile quando la sfiga si accanisce e non te ne fai una ragione, non è facile quando pensi di aver ragione e poi la realtà si rivela diversa, non è facile quando tanti pensieri ti passano per la testa e ti vien voglia di spegnere il motore.... ma se sei un pilota, se sei un "salitaro" alzi quel maledetto culo e ti cali ancora in abitacolo perchè sai che devi correre a denti stretti fino all'ultimo centimetro. E' un po' stata questo la salita Friulana per FEDERICO LIBER  e la sua GLORIA C8P EVO, una salita sempre prodiga di sorrisi per il pilota Veronese e che invece in questa edizione si è rivelata contenere un bel carico di difficoltà e pensieri. Tutto è iniziato dalla prima salita di prova del sabato quando per un problema tecnico FEDERICO usciva dal percorso urtando le barriere. I danni maggiori erano alle resine della carenatura, fortunatamente la ciclistica soffriva poco ma si capiva subito che sarebbe stata una due giorni difficile, le prove del sabato erano pregiudicate ed il ripristino della vettura sarebbe stato completato solo a tarda serata con l'invio di alcuni ricambi particolari arrivati direttamente dalla sede del LTS RACING TEAM distante oltre  400 chilometri. A tal proposito bisogna fare un elogio a tutti i componenti dell'LTS RACING TEAM, ad ANDREA MONTAGNA e MATTEO CASTELLETTI e a tutti quegli amici stretti che subito si sono prodigati per permettere a FEDERICO di essere al via nella giornata successiva, una giornata di gara che non si sarebbe rivelata facile. La prima salita cronometrata si correva con fondo bagnato e LIBER dominava la prova anche se le sensazioni non erano ottimali, la seconda su fondo asciutto era una sofferenza che purtroppo, anche se solamente per ventisei centesimi, poneva il portacolori del LTS RACING TEAM al secondo posto assoluto dietro a Merli a bordo dell' Osella PA21 JRB. Letto in questa maniera il secondo posto assoluto poteva essere un grande risultato, ma il campione veronese voleva vincere nella sua Cividale, ma forse è destino che non doveva fare una doppietta, visto che anche le altre due vittoria nella gara Udinese sono state intervallate da un secondo posto assoluto. "Non è stato facile - racconta LIBER - sabato dopo l'uscita di strada abbiamo dovuto cambiare alcune cose e utilizzare parti della aerodinamica del 2015, che, nonostante siano performanti, hanno bisogno di un bilanciamento diverso rispetto a quelle attuali e che non siamo riusciti a provare. Nella prima salita ho notato che qualcosa non era perfetto ma la velocità ridotta causa fondo bagnato e il gran lavoro degli pneumatici rain CINTURATO PIRELLI mi hanno consentito di dominare la prova, la seconda su asciutto è stata molto più complicata, sentivo la vettura non avere una buona aderenza ed ho cercato di limitare i danni cercando di gestire il vantaggio ma non è bastato, seppure per poco. In quei momenti devi decidere in una frazione di secondo, sapevo che avrei rischiato di non vincere ma i punti in ballo per i vari campionati erano tanti e poi il sacrificio di quanti mi hanno consentito di ripartire andava premiato, non potevo permettermi di rischiare che la gara finisse come il sabato, sarebbe stato un disastro. Mi spiace perchè lascia un amaro in bocca una gara simile ma a volte bisogna riuscire a guardare oltre al momento e pensare che a valle ci sono Team, meccanici, sponsor e amici a cui devi qualcosa, vedremo di ripagarli con la vittoria nel Campionato Italiano". Certo perchè LIBER con i punti raccolti nella complicata Cividale si è già portato via due allori, all'apparenza più semplici ma altrettanto importanti, la vittoria nel CAMPIONATO SLOVENO e la vittoria nella serie internazionale SLOVENIA-TRIVENETO TROPHY che ha visto il secondo posto di TINABURRI ALESSANDRO anche se il piacentino non era al via in quel di Cividale. Ma soprattutto FEDERICO ha messo le basi per giocarsi un gran pezzo di stagione nell'ultima prova del Campionato Italiano Velocità Montagna nella Pedavena-Croce D'Aune che si correrà domenica che gli può regalare il titolo tricolore e la vittoria nel trofeo nord con un pensiero anche al podio assoluto del gruppo E2M....Ora sta a te FEDERICO, noi ti aspettiamo....alza quel maledetto culo e regalaci il TRICOLORE.



sabato 1 ottobre 2016

LIBER....DOMANI SI RIPARTE!!!!


Per questa trentanovesima edizione della Cividale-Castelmonte avevamo pensato di fare un comunicato aspettando il risultato delle prove del sabato, per trarre i primi riscontri in una gara che di interessi ne regalava molti.....non si sperava di farlo per questo motivo, ma le gare sono anche queste e la forza di un Team si vede da come ci si rialza. Prima prova del sabato e FEDERICO LIBER con la sua GLORIA C8P EVO erano costretti al ritiro causa una toccata provocata da un problema tecnico. Per cancellare ogni dubbio comunichiamo che FEDERICO sta bene e che "'l'escursione" non è stata tale da provocare un qualsiasi problema fisico, la vettura riportava qualche segno ma anche questi totalmente ripristinabili e che non pregiudicano minimamente la vettura. Tutto l'LTS RACING TEAM con i suoi componenti si è subito attivato per consegnare al campione veronese la vettura in ottima forma per la gara di domani. Ringraziamo tutti quanti stanno lavorando in queste ore......FEDERICO domani ci sarà, per onorare una locandina che ricorda il dominatore della passata edizione....Il tempo che conta è domani, noi ti spingiamo in cima, FORZA LIBER!!!

lunedì 19 settembre 2016

SEMPLICEMENTE.....THE BEST!!!!


Grazie, grazie per gli applausi che ci avete regalato, grazie a chi ci ha fotografato, a chi ci ha accolto col sorriso, grazie per averci permesso di accompagnare il meglio del motorismo italiano, a chi ci ha stretto la mano, grazie ai sapori e colori della nostra terra, grazie a tutto lo staff di BEST OF ITALY RACE, grazie perchè tutti insieme ci siamo sentiti anche noi semplicemente the BEST. Un evento che ha invaso lo splendido borgo piacentino di Castell'Arquato, continuando per la Val D'Arda, fino a Lugagnano e poi Morfasso, salendo lungo un percorso che con le sue bellezze ha fatto da cornice alle vetture, moto e biciclette che sono la storia del Made in Italy passato e moderno. E fra Ferrari, Lamborghini, Maserati, Pagani, oppure Ducati, MV Agusta, Aprilia sfilavano anche le FORMULA GLORIA LTS RACING TEAM portate in passerella da PAOLO FULGONI, FABIO BRAGHE', PAOLO CORNELLI  e TINABURRI ALESSANDRO, perchè anche noi, nati in una piccola officina impolverata ci siamo sentiti fieri di aver creato un progetto vincente, come gli scultori che plasmano la pietra e a lavoro finito ne rendono partecipe la gente mettendola in mostra. Grazie, aspettando l'edizione 2017 nella speranza di potervi accompagnare ancora una volta, per regalare un pizzico di colore in più a questo unico "Costruito in Italia". E mentre noi graffiavamo un asfalto di collina un grazie lo abbiamo rivolto anche a FEDERICO LIBER, anche lui semplicemente THE BEST che ha portato la GLORIA C8P EVO sul gradino più alto del podio nella Cronoscalata Marone Zone sul lago D'Iseo, anche tu FEDERICO ci saresti stato bene fra di noi, perchè dopo tante vittorie e podi lungo le salite  Italiane ed Europee un po' di storia delle cronoscalate ed un po' di tricolore ne hai portato in giro, ma forse è stato meglio così.... perchè se le interviste non ti sono propriamente avvezze quando cali la visiera diventi Il Pilota ed era giusto che tu ti prendessi  la vittoria in questa nuova edizione della gara bresciana, regolando ancora una volte tante vetture più potenti della tua. Grazie per questo ennesimo primo posto, grazie per aver portato i colori LTS RACING TEAM ancora sul gradino più alto del podio, grazie per aver scritto il tuo nome in un altro albo d'oro ma al BEST OF ITALY RACE 2017 vogliamo anche te perchè di applausi ne meriti tanti. E se in questi due giorni fantastici ci siamo divisi per cogliere dei successi, un briciolo di competizione lo abbiamo vissuto anche alla BEST OF ITALY RACE quando TINABURRI ALESSANDRO è stato protagonista vincente della "quarto di miglio" risultando con la sua GLORIA C8F EVO il più veloce fra tutti i partecipanti all'evento.....Dimenticavo un grazie, grazie a chi, mentre eravamo in partenza verso casa ci ha fermato chiedendoci "ci sarete anche il prossimo anno?"....con un pizzico di orgoglio vuol dire che anche oggi abbiamo fatto un buon lavoro, a presto!!!

SI RINGRAZIANO PER LE FOTO LO STAFF DI BEST OF ITALY RACE E GLI AMICI MASSIMILIANO POMPA ED EDO AECGVIDEO










venerdì 16 settembre 2016

BEST OF ITALY RACE & MARONE....MITO E VITTORIA


Anche questo fine settimana i colori LTS RACING TEAM saranno impegnati in un doppio impegno con la voglia di portare il nome della scuderia piacentino-pavese ad impolverarsi con qualcosa di magico e vincente. Il grosso del gruppo con i piloti TINABURRI ALESSANDRO, PAOLO FULGONI, FABIO BRAGHE' e CORNELLI PAOLO rispettivamente a bordo delle GLORIA C8F EVO, C8 PROTO  e con le cattivissime  C8F 1000 faranno da contorno alla BEST OF ITALY RACE che per due giorni rappresenterà l'eccellenza del motorismo italiano avvolgendo il borgo di Castell'Arquato Piacentino. Su di un tracciato che si snoderà per 23 chilometri chiudendo con l'arrivo a Morfasso le vetture LTS RACING TEAM faranno da apripista alle supercar e moto che prenderanno parte a questo evento che ha concentrato tutti i migliori marchi nazionali del motorismo, da Ferrari, Lamborghini, Maserati, Fiat, Lancia, Alfa continuando con Bugatti, Pagani e preparatori del calibro di Abarth e Ferraris e nelle moto con Aprilia, Benelli, Guzzi, MV Agusta, passando per Ducati, Verdemati, Bimota,  per continuare con Tacita, Vyrus ed Morini, un invito accolto dalla nostra scuderia come marchio italiano che pesentatoci ad inizio anno ci riempie di piacere e orgoglio potendo far parte di una due giorni che porterà nel borgo piacentino l'elite del motorismo made in italy. Se da una parte respireremo l'aria dei mitici marchi nostrani dall'altra FEDERICO LIBER e la sua GLORIA C8P EVO cercheranno di tatuare nell'albo d'oro della Cronoscalata Marone - Zone il nome LTS RACING TEAM. Impegno non facile per il campione veronese ma al quale sicuramente può ambire. La grinta e la forza dimostrata anche nell'ultima prova del Campionato Europeo Montagna lo iscrivono fra i favoriti e noi sappiamo quanto la nostra punta di diamante sia pronta. Domenica sera tireremo le somme, con la speranza di andare a dormire coccolati dal rumore delle leggende e dagli applausi della vittoria!!!

martedì 6 settembre 2016

A BISTRICA GRAZIE LIBER A MALEGNO GRAZIE 1000!!!


E' stato un fine settimana di quelli pesanti, con tutte le vetture LTS RACING TEAM a graffiare l'asfalto, con tante difficoltà da affrontare, ma ne usciamo soddisfatti, anche se la fortuna anche stavolta non è stata abbondante. Abbiamo dovuto metterci del nostro e non sempre riusciamo ad essere perfetti, ma il segno l'abbiamo lasciato tanto nel Trofeo Vallecamonica che nella prova Slovena del Campionato Europeo, dando il segnale che comunque non ci diamo mai per vinti. Ed il primo segno sicuramente lo ha lasciato come sempre FEDERICO LIBER  e la sua GLORIA C8P EVO, il veronese era impegnato nella velocissima prova del CEM di Ilirska Bistrica dove gli occhi erano puntati sulla sfida Faggioli-Merli per la conquista del campionato andata al toscano. Il portacolori della LTS RACING TEAM doveva affrontare un percorso non favorevole alla piccola GLORIA che però stretta fra tante 3000 ha ancora una volta stupito. FEDERICO volava fino al settimo posto assoluto conquistando la vittoria di categoria ed incamerando punti fondamentali per campionato e trofeo. Nel campionato Sloveno ora il veronese ha 25 punti di vantaggio sul locale  ZAJELŠNIK ALEKSANDER e la sua Norma 3000 del Team AK V-Racing a due prove dal termine, due match point che LIBER si potrà giocare nella prova croata di Buzet o nella sempre felice Cividale dato che di punti ne vengono assegnati 25 al primo, 18 al secondo e 15 al terzo classificato di ogni prova. Contemporaneamente il Veronese ritorna in testa anche nella classifica del Trofeo Veneto Sloveno che vedrà eleggere il suo campione nella prova di Cividale in una battaglia che coinvolge anche TINABURRI ALESSANDRO e GINO PEDROTTI per la conquista dei primi tre posti. Come al solito poi LIBER è stato l'unico che con una cilindrata sotto ai 2000cc ha nuovamente impegnato le più performanti vetture motorizzate con motori da 2 o 3 litri dimostrando ancora una volta quanto sia efficace la sua guida questa volta assistita dal fido MATTEO CASTELLETTI a lavorare in assistenza. Il resto della banda era invece impegnato in Italia nel Trofeo Vallecamonica dove veramente bisogna dire GRAZIE 1000. Si perchè la grande prestazione è arrivata proprio dalle piccole monoposto GLORIA C8F motorizzate con motore 1000cc. Ancora una volta eccezionale la  prova di MIRKO VENTURATO che ha spremuto al massimo la vettura portandola al quindicesimo posto assoluto vincendo la propria categoria dominata dalle vetture LTS RACING TEAM grazie anche all'ottimo terzo posto di FABIO BRAGHE' che saliva al ventunesimo posto assoluto. Se il veronese VENTURATO dimostra ogni gara che passa che ormai è pronto per il salto di cavalleria il piacentino BRAGHE' incornicia un'altra ottima prestazione dopo quella slovena dimostrando di poterci stare a competere per i migliori di categoria in ogni salita. Sono stati tanti i sorrisi che le GLORIA 1000 cc ci hanno regalato in questa stagione, dimostrando che rappresentano un'ottima base di partenza, efficace e competitiva, per poter accedere al mondo delle cronoscalate con le vetture formula. Meno fortunata la Malegno-Borno di TINABURRI ALESSANDRO e la sua GLORIA C8F EVO che nonostante un prezioso secondo posto di classe e undicesimo posto assoluto resta con un po' di amaro in bocca "Da presidente del LTS RACING TEAM sono felice per la grande prestazione di LIBER nella prova del CEM e per quanto fatto da FABIO e MIRKO che con le "piccole" hanno volato, da pilota devo dire che questa stagione 2016, diversamente da tante altre, non è particolarmente fortunata, sapevamo di poter migliorare il tempo del 2015 che ci aveva regalato il settimo posto assoluto, purtroppo un problema elettrico ci ha fatto perdere secondi preziosi. E' un po' una sfiga visto che sono problemi sempre risolti immediatamente ma che al momento sbagliato ti tolgono quel pizzico che ti serve. Di ottimo resta anche un bel secondo posto fra le scuderia che dimostra quanto tutto il team abbia raggiunto un ottimo livello e che dedichiamo all'amico PAOLO FULGONI, peccato invece per LUCA afflitto da problemi meccanici". Infatti GIANLUCA BOSIO pativa problemi alla sua CLIO di classe E1N che lo attardavano nella seconda salita comunque conclusa anche se con ritardo, anche per lui una prova Camuna non fortunata, ma l'assaggio delle cronoscalate rischia di far venire appetito. PAOLO FULGONI non partiva la domenica, a lui dedichiamo un abbraccio e quanto di buono abbiamo fatto aspettandolo al prossimo start.

SI RINGRAZIA PER LE FOTO AECG VIDEO, KETTY E TAZIO








mercoledì 31 agosto 2016

DOPPIA SFIDA FRA VALLECAMONICA E BISTRICA


Si riparte dopo qualche giorno di ferie in un fine settimana carico di impegni per la scuderia LTS RACING TEAM. Sei i piloti impegnati in questa domenica di gara che ci vede protagonisti in Italia ed ancora in Slovenia. Il grosso della banda prenderà la direzione della 46° edizione del Trofeo Vallecamonica, 5 le vetture impegnate nella prova Camuna. TINABURRI ALESSANDRO con la sua GLORIA C8F EVO 1400 che si accompagnerà in categoria con PAOLO FULGONI sulla GLORIA C8 PROTO. Nella classe 1000 MIRKO VENTURATO  e FABIO BRAGHE' saranno in partenza con le GLORIA C8F. Splendida la gara bresciana che già l'anno passato ci ha regalato tante soddisfazioni, molte sono le aspettative anche in questo 2016 dove la battaglia per la top ten sarà durissima fra i tanti pretendenti compresi nei circa 160 iscritti totali. Fra questi anche un'altro portacolori della scuderia piacentino-pavese GIANLUCA BOSIO che correrà la sua prima Malegno-Borno a bordo della CLIO N3 della EMME2 MOTORSPORT, anche per lui sarà una battaglia per la vittoria di classe. Se il grosso delle truppe sarà in Lombardia FEDERICO LIBER ritorna il Slovenia per la prova di Campionato Europeo e Trofeo Triveneto-Sloveno, una prova difficile ma che il campione veronese affronta consapevole di poter entrare fra quel lotto di piloti che la fanno da protagonisti. Per tutti sarà una domenica importante per proseguire una stagione positiva e per lanciare la volata per l'ultima parte di stagione...domani si accendono i camion e la carovana si sposta, le ferie sono finite, si ricomincia il lavoro, convinti di poterlo fare bene, Vallecamonica e Bistrica stiamo arrivando!!!

sabato 27 agosto 2016

IL PUNTO SUI CAMPIONATI


In questo fine agosto, dopo esserci riposati con qualche giorno di vacanza e dopo la felice trasferta estera nella splendida Slovenia, la scuderia LTS RACING TEAM è pronta per il rush finale, pronti per attaccare le classifiche dei campionati 2016. Tre sono i piloti che sono stati maggiormente impegnati durante l'anno e che a vario titolo possono concorrere per la vittoria di un titolo nazionale o internazionale. Partiamo dal nostro pilota di punta FEDERICO LIBER che risulta in rampa di lancio per centrare una stagione ricca di successi. Le sue partecipazioni italiane ed estere lasciano aperte al veronese tanti obbiettivi che rendono le gare di fine stagione fondamentali. Nel campionato Italiano Velocità Montagna (CIVM) si trova attualmente al secondo posto di categoria, secondo posto occupato anche nella stessa classifica del Trofeo Italiano Velocità Montagna Nord (TIVMN), la distanza dalla vetta è minima, pertanto le ultime prove danno ampio margine al veronese per provare a conquistare entrambi i titoli, peccato per la trasferta di Vergegnis, annullata causa maltempo, che avrebbe sicuramente reso l'impresa più semplice. Per quanto riguarda i campionati esteri FEDERICO ha messo al sicuro la vittoria di divisione nel campionato Sloveno grazie all'ampio margine che dovrebbe consolidare nella prova di Bistrica e che gli porterebbe anche quei punti per riprendere la vetta nel TRIVENETO-SLOVENO TROPHY che, ottimo per tutto il team, la vittoria della serie internazionale sembra ormai essere diventata una questione fa il veronese e TINABURRI ALESSANDRO che diserterà la prova slovena per dirigersi in Vallecamonica. Contiamo su un FEDERICO in forma smagliante sicuri che può arrivare alla vittoria in tutte le serie a cui partecipa. Altro veronese impegnato nella sua prima stagione di cronoscalate è MIRKO VENTURATO che oltre al continuo miglioramento in gara occupa in questo momento il secondo posto nella classifica di categoria nel TIVMN, anche per lui saranno fondamentali le ultime prove iniziando proprio dal Trofeo Vallecamonica che si correrà nel primo fine settimana di settembre. Sarebbe un bel premio per il primo anno di gare per poi pensare ad un 2017 di quelli tosti. Terzo pilota in lotta nelle classifiche è TINABURRI ALESSANDRO. Detto del TRIVENETO-SLOVENO TROPHY che si sta contendendo con il compagno LIBER il piacentino deve recuperare nel TIVM puntando alle prossime gare iniziando da quella Camuna, ma forti erano le aspettative per un buon piazzamento nella importante serie continentale INTERNATIONAL HILL CLIMB CUP, la Coppa Europa organizzata dalla FIA gli ha visto guadagnare posizioni importanti. Ad una prova dal termine TINABURRI ALESSANDRO si posiziona al quinto posto della classifica, la concomitanza con la Cividale-Castelmonte esclude la partecipazione del piacentino alla prova tedesca di Mickhausen, ultima della coppa FIA ma sulla serie continentale bisognerebbe fare un discorso più preciso. Insime a TINABURRI anche VENTURATO, in questo momento, occupa il settimo posto del classifica continentale ma la classifica sicuramente è un po' deficitaria. Se TINABURRI può recriminare sulla sfortuna patita al Bondone che lo ha privato dei punti causa ritiro altro discorso vale per Vergegnis e la Rieti-Terminillo, la prima terminata anzitempo causa maltempo fermata in modo per molti discutibile dalla Direzione Gara, la seconda cancellata dal calendario. Non sarebbe stato comunque facile attaccare un gradino del podio continentale da parte del pilota piacentino e ammesso di ottenerlo di sicuro non ci avrebbe elevato a team e piloti di importanza mondiale ma il punto non è questo, pensiamo solo che un organizzatore e di conseguenza una direzione gara che deve gestire un evento con una validità nazionale ed internazionale così importante dovrebbe porre in campo qualsiasi sforzo per condurre in porto la manifestazione, altrimenti sarebbe più degno passare la mano, ovvero che gli organi predisposti assegnino ad altri queste validità in caso di mancata ottemperanza.....quanto sopra per rispetto della validità FIA, per i piloti, per il pubblico e anche per spirito nazionalistico....per evitare di lamentarci se qualcuno preferisce le competizioni oltre il confine italiano. Ora ripartiamo con forza per chiudere al meglio il 2016 portandoci a casa quanti più allori possibili.

lunedì 22 agosto 2016

SLOVENIA....NOI VINCIAMO SEMPRE!!!!


Se al termine di una prova valida per la Coppa Europa Velocità Montagna le cinque vetture con i colori della tua squadra si classificano tutte entro i primi undici posti della classifica generale, il tutto accompagnato da un grande team, che raccoglie applausi e tifosi in questo angolo di Europa allora vuol dire che hai vinto, comunque sia andata. Certo, la fortuna continua a non esserci vicina ma con questo entusiasmo e questa forza tornerà a seguirci anche quella, convinti che un gruppo così fantastico non viene scalfito da un po' di "sfiga". Forse è stata anche quella a privarci della vittoria nella prova Slovena di Lucine, ma un FEDERICO LIBER così in forma è da spettacolo puro, peccato per quei 53 centesimi che al termine delle tre prove gli sono costati la vittoria ma il secondo posto assoluto è comunque un risultato che conferma che il veronese è l'unico pilota in Europa a dare del filo da torcere alle vetture 3000 pur avendo a disposizione un 1400 di derivazione motociclistica sulla sua ormai mitica GLORIA C8P EVO. Ormai un mito per il pubblico dell'est che lo accoglie sempre riconoscendogli meriti e regalandogli applausi. Non da meno la prova di ALESSANDRO TINABURRI con la GLORIA C8F EVO, anche per quanto riguarda la sfiga di cui sopra, il Presidente LTS RACING TEAM ci ha regalato sempre prove che gli consegnavano il terzo posto assoluto tranne che per una secchiata di ghiaia nascosta dietro una curva che si affronta ad oltre i 150 km/h sparsa dalle vetture partite in precedenza, qualcosa che oltre ad aver costretto il piacentino ad una escursione nell'erba a lato del tracciato poteva trasformarsi in qualcosa di molto peggio. ALESSANDRO era bravo a controllare la vettura lasciando quei secondi che poi gli hanno fatto chiudere la giornata con un comunque ottimo quinto posto assoluto. Settimo posto assoluto per MIRKO VENTURATO con la GLORIA C8F LIGHT, e se pensiamo a come era iniziata la due giorni di gara verrebbe da dire che anche questo è un risultato da incorniciare. Nella prima prova il pilota di Legnago toccava il rail rientrando al paddock con l'aiuto dei mezzi di soccorso. Per fortuna solo tanto dispiacere e tutto il team unito in un'unica frase "Tranquillo, la ripariamo e domani sei in partenza", e questo risultato è stato il miglior ringraziamento per il lavoro dei meccanici. Nono posto per PAOLO FULGONI con la GLORIA C8P che riscatta il ritiro nella passata edizione raccogliendo gli applausi dei sui tifosi e tifose Slovene, ottimo il suo rientro in gara dopo Lo Spino e grande l'entusiasmo e la simpatia che come sempre riversa sotto il tendone assistenza, così da meritarsi sorrisi e foto. Una prova concreta per PAOLINO in vista del Trofeo Vallecamonica. Prima gara estera invece per FABIO BRAGHE' che al via con la GLORIA C8 GUP non si è fatto intimorire e dopo una giornata di prove in crescendo la domenica stava incollato ai migliori. Un risultato importante in vista del Trofeo Vallecamonica dove lo attende la battaglia nella classe 1000cc ma  la prima salita del 2016 corsa dal piacentino ha confermato che il miglioramento è costante. Bella e divertente la sua gara con un pensiero già all'edizione 2017. Per il resto è stata festa, un po' di lavoro per il team che questa volta si merita la medaglia olimpica ad iniziare dal grande ANDREA MONTAGNA che ci ha seguito in questa trasferta estera, continuando con FRANCO, SANDRO & SANDRINU, MIGLIO & MIGLIASS, GIORGIO, LUCA e MATTEO senza dimenticare la banda del BAR VIAGGIANTE LTS RACING TEAM......Tre giorni intensi, tre giorni da ricordare, tre giorni di sorrisi ed appausi e la gente a chiederci "Ci sarete anche il prossimo anno vero?".....Certo, perchè sono giorni in cui NOI VINCIAMO SEMPRE!!!!

P.S. SCUSATE IL RITARDO PER IL COMUNICATO E' CHE SI STAVA COSI' MALE CHE MI CI SONO FERMATO IN FERIE

PER LE FOTO SI RINGRAZIA HILLCLIMBFANS.COM by FRANZ SCHUSTER