LTS RACING TEAM...NOVE ANNI DI ORGOGLIO FATTO IN CASA

....150 GARE, 42 VITTORIE ASSOLUTE, 52 PODI ASSOLUTI, 121 VITTORIE DI CATEGORIA IN UN MARE DI SPETTACOLO..... LTS RACING TEAM "COLTIVIAMO PROGETTI PER MIETERE SUCCESSI"!!!

AGM Srl IN COLLABORAZIONE CON LTS RACING TEAM NOLEGGIA PER SINGOLE GARE E/O PROGRAMMI


PER ULTERIORI INFO E COSTI

TINABURRI ALESSANDRO 339.2098652 OPPURE CONTATTACI SU ltsracingteam@virgilio.it

mercoledì 28 luglio 2010

UN QUINTO POSTO AMARO

Un quinto posto che lascia l’amaro in bocca…..e parecchio anche. La prova del Campionato Italiano Formula Driver svoltasi ad Ottobiano e’ finita così per tutto l’LTS RACING TEAM, la classe E era di quelle difficili da domare ma i tempi sul giro cerano e anche di quelli per poter fare un grande risultato ma non sempre finisce in gloria….e’ la prima volta dopo tante gare che dobbiamo rinunciare alla finale, forse l’abitudine a combattere per la vittoria non ci aveva fatto sapere quanto brucia guardare gli altri correre ma prima o pio dovevamo provare. Peccato Alessandro era partito deciso fin da subito una manche iniziale che faceva vedere le ottime qualita’ di guida con una vettura che non dava il minimo problema. Secondo assoluto preceduto solo da Maroni, poi si provava a dare il massimo, sapendo che noi paghiamo in termini di potenza della vettura ma cercando di compensare il tutto con una guida sempre al limite. Se vuoi stare vicino hai mostri devi rischiare e così faceva Alessandro partendo con una seconda manche da paura con tempi simili a Piotti ma al terzo giro un testacoda lo fermava, terza manche per la finale tempo discreto fino quasi alla fine e poi si rompeva la giornata….. con Alessandro che finiva nell’erba ancora in testacoda. Ci sta…..le gare sono così…. Ti dicono, ma noi non siamo mica tanto per la quale.E fra gli errori ci dobbiamo mettere anche la tattica di gara non indovinata ai box, forse era meglio fare una seconda tranquilla per mettere il tempo che ci dava quasi la sicurezza della finale per poi rischiare tutto nella terza e quarta. “ Purtroppo paghiamo in termini di potenza perciò bisogna guidare sempre al limita per fare risultati di livello, per la prima volta e’ andata così ma non molliamo decisi a rifarci subito” le parole di Alessandro dicono che ci riprenderemo correndo sempre col coltello fra i denti. “Potevamo stare piu’ attenti e usare un’altra tattica, ma non sempre si puo’ far bene, siamo invece molto felici per i tempi sul giro secco e per la vettura che viaggiava senza il minimo problema, dobbiamo per questo ringraziare i componenti della MOTO 3 di Casteggio concessionaria SUZUKI ed in particolare Bruno che in settimana con molta disponibilità hanno risolto i problemi che avevamo patito a Chignolo. Ora ci prepariamo per Piacenza Expo per risollevarci subito” queste le parole dai box-assistenza. A Piacenza Expo l’LTS RACING TEAM oltre che con Alessandro sara’ in pista anche con Fabio Braghè impegnato con la Predator’s 600 nel trofeo monomarca Flavio Di Bari, entrambi decisi a non mollare nulla per dimostrare ancora una volta come tante volte che con la serietà e l’impegno si può arrivare lontano tutti insieme.

CLASSIFICA FORMULA DRIVER OTTOBIANO CAMPIONATO ITALIANO











mercoledì 21 luglio 2010

LTS RACING TEAM CON TINABURRI E BRAGHE' NON MOLLA CHIGNOLO PO'

Erano due i piloti schierati dal LTS RACING TEAM in occasione del Formula Driver Chignolo Po' di domenica 18 luglio e come sempre si sono fatti valere. Tinaburri a bordo della sua Predator's 1000 e Fabio Braghe' con la "piccola" Predator's 600 per l'occasione gommata con pneumatici slik. I risultati come al solito sono stati ottimi a dimostrare le qualita' della squadra e della preparazione delle vetture. Entrambi in una classe E affollata con nove partenti fra cui il Campione Italiano Formula Challenge CSAI Fabio Apostoli, insieme a vetture come l'OsellaPA9 del toscano Alessandrini, la Gloria del piacentino Cornelli e altre formule e proto VST. Tinaburri come al solito cercava di ridurre il gap dal veloce Apostoli per tutta la giornata spremendo al massimo la Predator's e nonostante problemi elettrici che lo perseguitavano per tutta la gara riusciva a ottenere un ottimo crono che lo vedeva alla fine secondo assoluto e di classe proprio dietro ad Apostoli, mettendosi alle spalle l'Osella di Alessandrini, Cornelli su Formula Gloria e Giampaolo su Sixtyseven SP. Un ottimo risultato ma che lasciava a Tinaburri un po' di amaro in bocca "Ho corso tutta la gara con problemi alla centralina, le mappature cambiavano da sole e mi sono trovato spesso con cali di potenza impressionanti, mi dispiace anche perche' la pista mi piace molto, di riflesso sono contento per il risultato e per i tempi ottenuti tenendo conto che oggi la classe era di quelle toste. Ora lavoriamo per la prova di Campionato Italiano dove cercheremo di fare punti importanti". Sesto di categoria si piazzava un ottimo Fabio Braghe' che otteneva anche uno splendido settimo posto assoluto dimostrando le sue qualità di guida e le ottime potenzialità della piccola 600. Il pilota di San Nicolò sfoderava una prova in crescendo chiusa con un'ottima manche di finale mettendosi alle spalle vetture con molti piu' cavalli e nella classe anticipava Guardalben su proto formula, Ferrari su Formula Panda e Sirri su proto VST ma se pensiamo che davanti a Fabio erano piazzate solo vetture Formula e la potente Y10 proto di Marchetti il settimo assoluto vale la vittoria, tutto quanto in attesa della prova del Trofeo Predator's 600 in occasione del Formula Driver Piacenza expo del 1 agosto. "Piu' di così non potevo dare i tempi sono ottimi sono stato davanti a vetture ben piu' potenti e costose, una bella soddisfazione e in più mi sono divertito da morire" Queste le parole di Braghe' all'arrivo. Un ottima giornata per tutto il team che dimostra quanto valga la voglia di fare bene e l'affiatamento fra i componenti, giornata che come sempre si chiudeva con un buon bicchiere di vino e una grigliata in attesa di nuove avventure.

CLASSIFICHE FORMULA DRIVER CHIGNOLO PO'