LTS RACING TEAM...NOVE ANNI DI ORGOGLIO FATTO IN CASA

....150 GARE, 42 VITTORIE ASSOLUTE, 52 PODI ASSOLUTI, 121 VITTORIE DI CATEGORIA IN UN MARE DI SPETTACOLO..... LTS RACING TEAM "COLTIVIAMO PROGETTI PER MIETERE SUCCESSI"!!!

AGM Srl IN COLLABORAZIONE CON LTS RACING TEAM NOLEGGIA PER SINGOLE GARE E/O PROGRAMMI


PER ULTERIORI INFO E COSTI

TINABURRI ALESSANDRO 339.2098652 OPPURE CONTATTACI SU ltsracingteam@virgilio.it

martedì 22 giugno 2010

FOTO ROVERBELLA CAMPIONATO ITALIANO FORMULA DRIVER











GLI ULTIMI CAMERACAR........PER LO SPETTACOLO

FORMULA CHALLENGE REVERE TROFEO ROSSETTI
http://www.youtube.com/watch?v=vBAdP0xglkE

FORMULA CHALLENGE GOVERNOLO TROFEO ROSSETTI
http://www.youtube.com/watch?v=oXGgOKjKhNo&feature=related

CAMPIONATO ITALIANO FORMULA DRIVER ROVERBELLA -TERZA MANCHE + FINALE-
http://www.youtube.com/watch?v=M058edaiVJY

http://www.youtube.com/watch?v=01rHB_fcYwg&feature=related

PRIMI DI CLASSE E TERZI ASSOLUTI IN UNA NOTTE CHE PIOVEVA

"Era una notte che pioveva e che tirava un forte vento......."Inizia cosi' un famoso canto popolare ma senza stare a scomodare gli Alpini, il meteo che ha accompagnato la prova del Campionato Italiano Formula Driver in notturna a Roverbella sabato 19 giugno, è stato simile......e per fortuna che siamo all'inizio dell'estate. La classe E ormai si fa sempre piu' numerosa e difficile e la classifica assoluta una battaglia, se poi ci si mette anche la pioggia......aiuto. Iniziava così sotto una pioggia battente questa serata di gara e fra il diluvio, le gomme sbagliate e nuvole d'acqua alzate dalle monoposto usciva in testa dalla prima manche Redini con la Predator's 600 che a sorpresa alla sua terza gara metteva nell'ordine Baldinetti Proto VST 1000, Della Rovere Predator's 600, Tinaburri Predator's 1000 e Bissa Formula Senna 1000 MV. Ma la serata sarebbe stata movimentata. Nella seconda manche la pioggia calava ma in compenso, causa la rottura motore di un pilota partito in precedenza, lungo il tracciato si estendeva una macchia d'olio cha la BP negli USA sta combinando meno casini.......i commissari si scordavano il filler, della serie "usalo che tanto non e' farina per farci la pizza", risultato che Redini nel giro di ricognizione faceva visita al marciapiede a bordo strada rientrando in assistenza accompagnato dal sollevatore meccanico con la sua Predator's stropicciata. A sto punto il commissario di percorso: " segnalate in Direzione gara che c'e' olio in pista"...... e ti ci voleva uno che si "sfranteca" sul marciapiede per farti accorgere del problema? .....Altra manche corsa sul velluto con l'unico risultato che Tinaburri superava Della Rovere per il terzo posto e le vetture che uscivano a fine gara con una raccolta d'olio sulle scocche che per pulirle non bastava nemmeno lo "Sgrassatore di Marsiglia", quello del gallo. Terza manche con qualche speranza di asfalto un po' più asciutto e la classifica si ribaltava primo Tinaburri seguito da Baldinetti rallentato da una penalità, terzo Bissa che prendeva fiducia, quarto Della Rovere deciso a non mollare e chiudeva Redini che sistemata la vettura con l'aiuto del LTS RACING TEAM si presentava al via ma non riusciva a qualificarsi per la finale. Ora tutti pronti all'attacco della categoria e della classifica assoluta ma.........ricominciava a piovere. Tinaburri partiva staccando l'interruttore della cognizione, della serie "o tutto o niente" e gli altri decisi a riprenderlo, ma non c'era storia. Finiva con Tinaburri che staccava un tempo da paura, piu' veloce sul bagnato che sull'asciutto lasciando Baldinetti secondo a oltre 10 secondi, terzo Bissa e quarto chiudeva uno sfortunato Della Rovere che in lotta per il terzo posto finiva in testacoda. Il tempone di Tinaburri gli consegnava la vittoria di categoria e il terzo posto nella classifica assoluta che gli sfuggiva per circa un secondo dal veloce Tessari su 500 PROTO primo e Giacomazzi su Lancia Delta che precedeva Tinaburri al secondo posto per soli 8 centesimi. Mamma mia che serata.......restava un po' di amaro in bocca per l'assoluta ma grinta e voglia sono da vendere.......e nel marasma rientrava anche Braghe' che dava una mano a tutto LTS RACING TEAM in assistenza in attesa di sedersi di nuovo in abitacolo.........sperando nell'estate.

CLASSIFICHE ASSOLUTA E CLASSE E CAMPIONATO ITALIANO FORMULA DRIVER - ROVERBELLA 19 GIUGNO -




mercoledì 16 giugno 2010

FOTO FORMULA CHALLENGE GOVERNOLO











ANCORA PRIMO NEL TROFEO ROSSETTI A GOVERNOLO

Domenica 13 giugno si e' svolta la terza prova del Trofeo Team Rossetti AICS nel comune di Governolo (MN). Una giornata che ha visto sfidarsi una quarantina di partenti suddivisi nelle varie classi. Tinaburri presente in classe E si presentava deciso a combattere per la conquista del trofeo assoluto sfruttando questa prova mantovana anche per migliorare la messa a punto della nuova Predator's 1000. La gara si indirizzava nel verso giusto per tutti gli uomini del LTS RACING TEAM fin dal primo mattino quando Alessandro gia' nella prima prova dimostrava che sarebbe stata dura per gli altri avversari stagli davanti. Il crono faceva segnare un tempo ottimo piazzandolo in testa alla classifica assoluta e di classe. Classe che nell'ordine vedeva al secondo posto Della Rovere Yuri su Predator's 600, Neri Marco su Proto vst 1000 e Redini Federico che nonostante fosse alle prime esperienze con la Predator's 600 si faceva notare per un continuo miglioramento. La gara proseguiva nel pomeriggio dove Tinaburri continuava progressivamente a migliorare le proprie prestazioni lasciando gli avversari a debita distanza, cosa che lo portava ad una vittoria assoluta con un buon margine senza per altro correre l'ultima manche che nel frattempo diventava bagnata per un improvviso temporale estivo. Al secondo posto di classe chiudeva Della Rovere seguito da Neri e Redini che nel frattempo era costretto al ritiro causa noie meccaniche. Nella classifica assoluta, ottenuta con la somma delle due migliori manches, Tinaburri precedeva di una dozzina di secondi Wilmer Rizzi su Subaru Impresa e Vinicio Borsati su Lancia Delta quarto finiva Yuri Della Rovere che protagonista di un'ottima gara con la Predator's 600 si giocava la piazza d'onore in una manciata di decimi con Rizzi e Borsati, un Della Rovere stoppato nella sua rimonta dalla pioggia dell'ultima manche. "Una buona giornata, la macchina inizia ad essere precisa ed i risultati si vedono, oggi ringraziamo tutto il Team Rossetti per l'ospitalità, spero che il pubblico si sia divertito, faccio i complimenti a tutti per le ottime prestazioni sul filo dei decimi, un complimento all'amico Yuri per l'ottima gara a Neri sempre spettacolare e a Redini che pian piano inizia a sfruttare la Predator's dimostrando il suo valore. Cercheremo di essere ancora presenti in altre prove di questo trofeo nel corso della stagione, per continuare a vedere amici e dare spettacolo".

lunedì 7 giugno 2010

VIDEO SLALOM VINCI - SAN BARONTO 2010

http://www.youtube.com/watch?v=_n73BdE6Li4

UN QUARTO POSTO DA APPLAUSI

Splendida la prima prova del Campionato Italiano Slalom UISP. Organizzato dal Team Giacomelli lo Slalom Vinci - San Baronto si è svolto domenica 6 giugno. Circa sessanta i partenti e una cornice di pubblico numeroso lungo il tracciato, il tutto accompagnato da una splendida giornata di sole e un panorama sulle colline toscane da cartolina. Tinaburri e tutto l' LTS RACING TEAM sapevano che non sarebbe stata una domenica facile due Osella, due Elia Avrio, due Predator's 1000 e uno Sport Prototipo Seven a giocarsi la vittoria assoluta, infatti è stata dura ma alla fine il quarto posto assoluto non spiega la grande soddisfazione di tutto il Team. La gara, che si svolgeva su una manche di ricognizione e tre cronometrate, ci dava subito del lavoro, Alessandro, sulla nuova Predator's 1000 ancora in fase di rifinitura, rompeva la catena di trasmissione dopo pochi metri dalla partenza del giro di ricognizione. Il lavoro in assistenza cominciava subito ma andava persa anche la prima manche e la gara per noi cominciava nel pomeriggio quando gli avversari avevavo gia' effettuato due salite. A quel punto la classifica assoluta vedeva primo Villani su Osella PA/9 seguito da Giani e Cozzi entrambi su Elia Avrio 1300 di seguito Alessandrini Osella PA/9, Staiano Predator's 1000 e Giampaoli SP Seven. Per Alessandro questa era la prima salita contro le tre degli avversari ma il sudore buttato in assistenza ci dava ragione e il Tina staccava subito un ottimo quarto assoluto a 7 secondi da Villani che nel frattempo si ritirava per noie ai freni e a un paio di secondi dalla coppia Cozzi - Giani staccati gli altri che mantenevano l'ordine precedente. Ora toccava rischiare il tutto nell'ultima prova dove Alessandro partiva come una scheggia e usciva dalla prova con il secondo tempo assoluto a circa un secondo da Villani ma la fasta durava poco perche' una penalità lo riportava al quarto posto. La gara si chiudeva pertanto con la Vittoria di Villani seguito nell'ordine da Giani, Cozzi e Tinaburri. "Sono quarto ma tutto il Team e' stato ripagato, la vettura è nuova e la stiamo portando al top, ha un motore fantastico una vera bomba e ormai ci siamo quasi anche con il settaggio purtroppo oggi ho corso metà gara rispetto agli avversari per colpa di quella maledetta catena e non sono riuscito a memorizzare il percorso nel modo migliore, infatti nell'ultima prova sono arrivato un pò lungo in una staccata e ho portato la vettura nell'erba il tutto mi e' costato una penalità pesante. Peccato, magari correndo tutte le manches non avrei fatto un errore cosi' penalizzante ma la macchina ormai c'e' e va come un missile ora si lavora per i prossimi appuntamenti e sono sicuro che anche con questa vettura non tarderanno le soddisfazioni. Per chiudere volevo ringraziare tutto il Team Giacomelli per l'ospitalità e fare i complimenti a Villani per la vittoria ricambiando quelli che mi ha fatto quando mi ha visto salire nell'ultima manche." Una domenica di lavoro per tutto il Team che però ha dato la certezza che la nuova vettura sta crescendo e ormai e' matura per dimostrare quanto vale....... Ci sarà tempo poi per riposarsi e brindare a una vittoria.